Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Amici’ Category

Dai vi faccio un test

Siccome l’ho fatto e mi sono riconosciuta nel risultato lo propongo anche a voi Pronti??? Via…..Guardate per qualche secondo questi alberi di Natae e scegliete quello che vi piace di più. Poi cliccate sull’immagine per accedere alle “soluzioni”.

test albero

(Io sono 1 e voi?)

Annunci

Read Full Post »

Ottimo spunto della mia cara amica e coach @fparviero

Read Full Post »

Thank you Cecilia, Maria, Andrea, Jackie, Jeremy, Barbara for making my vacation days so special!
Hope to see you soon here in Milan.

 

Read Full Post »

ImmagineE’ sempre un piacere ascoltare una lezione del Prof. Aschieri. Ogni volta mi sorprende scoprire quanto forte possa essere il pensiero filosofico ed antropologico alla base delle scelte urbanistiche dei grandi architetti. Così ieri ho ascoltato a bocca aperta Alberto raccontare con la solita passione un bellissimo progetto di architettura urbana sviluppato con i propri studenti. L’atrio di via Ampere 2 è interamente dedicato a raccontare questo lavoro raccontato attraverso numerosi disegni, plastici, video e fotografie . Il progetto propone  diverse possibilità per  restituire la città a i suoi abitanti, attraverso proposte che permettano di far convivere il verde, residenze per gli studenti, musei, e spazi in grado di raccontare la città 24 ore su 24. Un progetto ambizioso, dettagliato, appassionante che presto verrà presentato alle istituzioni. Visitabile fino al 27 aprile!

Immagine

Read Full Post »

Il futuro nel piombo

cena con gli amici e poi un gioco che si fà nel nord europa all’inizio dell’anno: un oggetto di piombo viene messo in un cucchiaio e passato sulla fiamma di una candela. Quando si è sciolto va buttato in una scodella d’acqua. quello che appare rappresenta il proprio futuro.
ecco il mio: ci vedo dinamismo, una statua di Boccioni, un’isola in mezzo al mare (l’elba) e un aereo per volare lontano.

Read Full Post »

Dubbi?!?

Read Full Post »

Ce l’ho fatta! Sono arrivata in fondo ai 13 km della Corsa dei Ciliegi del 25 aprile.

Complice l’amica Cris (santa subito!) che ha corso con me per tutto il tempo e la scommessa di una cena Giappo con Valerio
(ha osato dirmi “secondo me non arrivi in fondo o se ci riesci ci metti 2 ore – io ho rilanciato scommettendo che ce l’avrei fatta in 1 ora e 40)
sono arrivata al traguardo.
Un’ora e 40 di sofferenza, chiacchiere, personaggi buffi e sudore.
Ho anche scoperto cose nuove. Per esempio al 7° km c’era un punto di ristoro. Per me è stato come un’oasi nel deserto. Ho corso dal 5° km pensando solo a quello. In realtà si trattava semplicemente di un tavolovicino alla pista che offriva: zollette di zucchero, fette d’arancia, bicchierini di te (caldo!) e d’acqua. Mi sono proiettata sullo zucchero ed ho subito ingollato una zolletta. Poi però vedendo l’arancia mi è venuto il dubbio che ci fosse una sorta di cerimoniale per ingerirli insieme tipo margarita. Per fortuna non era così.
Ecco il percorso (cliccando si può vedere in dettaglio).
Da ripetere!

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: