Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Varie’ Category

Ne parlavo l’altra sera con un po’ di amici:
La campania annega fra i rifiuti, politici senza dignità vanno a sorridere in tv ma non ce n’è uno che dica “scusate ho sbagliato” o che identifichi una soluzione concreta e si rimbocchi le maniche per attuarla. Dimettersi? Neanche parlarne, tutti ben aggrappati alla sedia.
I taxisti guadagnano 6000 euro al mese, ne dichiarano in media 1200 ma scioperano e salvaguardano i loro privilegi. I camionisti mettono in ginocchio l’Italia e nessuno interviene. Apriamo le frontiere a criminali stranieri ma non riusciamo a rafforzare i diritti di quelli onesti che già lavorano da noi e pagano le tasse.
Le mense per i poveri sono sempre più piene di anziani e pensionati che devono mettere da parte la propria dignità (loro ce l’hanno ancora) per arrivare a fine mese. (…)
Per la prima volta nella mia vita mi vergogno di essere italiana.

Annunci

Read Full Post »

Vorrei dare il benvenuto a un nuovo blog (Donne.manageritalia) nato per offrire uno spazio di confronto, di discussione e di aggiornamento sul tema delle donne che lavorano e, più in generale sulla possibilità di avere Pari opportunità nel mondo del lavoro.  (Ci sono infatti occasioni in cui sono proprio gli uomini ad essere discriminati, pensate ad esempio a come sia vissuta male dalle aziende la richiesta da parte di  un uomo del congedo parentale per prendersi cura di un figlio).
Questo blog è nato grazie agli sforzi del Gruppo Donne dell’associazione Manageritalia, di cui faccio parte e, anche se il mio contributo al progetto è stato molto piccolo, ho fatto fin dall’inizio il tifo per questa bella iniziativa, che è nata con quel mix di intraprendenza, entusiasmo e spontaneità che solo i blog sanno avere.
In bocca al lupo ragazze!

manageritalia.jpg

Read Full Post »

Dolores de scarpas

Per una donna scegliere la scarpa giusta fa la differenza tra star bene e agonizzare.
Per evitare errori fatali ho classificato le mie scarpe in 4 categorie:
H 2 fast, H 4, Endurance e 1000 miglia. Ecco un esempio fotografico per ognuna:

Scarpa “H 2 fast”
Posso camminarci per un massimo di 2 ore di fila, poi il piede si riempie di ferite e bollicine, mi si contrae la mascella e comincio a camminare a scatti come un airone. Dopo lo scadere del tempo massimo un cavaliere che mi porge il braccio è un dono divino.
h2fast

Scarpa “H 4 mezzo fondo“. Si tratta di un modello con tacco sottile ma più basso, che permette di camminare agevolmente per circa 4 ore senza alcun disagio fisico. Ottima sul lavoro per giornate semi-movimentate, aperitivi, mostre, feste e cene in piedi. Ingestibile sul “bagnato”.
h4

Scarpa Endurance. Con queste posso andare avanti un’intera giornata, anche su percorsi misti (pavè, gradini,….). Un vero portento per il lavoro e per il tempo libero.

Infine…. non molto belle esteticamente, ma…. quando ce vò che vò…. ecco la meravigliosa scarpa “1000 miglia“. La foto parla da sola.
endurance

Read Full Post »

Stasera sotto casa mia c’era parcheggiata questa macchina.
sceglijes.jpg
Il messaggio è senza dubbio originale, non solo per il contenuto, quanto, anche e sopratutto per l’insistenza con cui viene ripetuto. Sarà di un testimone di Geova? Mah, non voglio mancare di rispetto a nessuno, però mi piacerebbe scoprire l’origine dell’audace proprietario dell’auto.
E poi questa immagine me ne ha rievocata altre, di alcune scritte viste, in giro per il mondo sulle T-Shirt di qualche buontempone. Ecco un paio di esempi.
Jesus is coming! (look busy)  
La gente è pazza!!!!!!!!!!

Read Full Post »

Eccoci, ci siamo. Nei prossimi post racconterò quello che abbiamo combinato in questa straordinaria città, ma per cominciare una breve carrellata sui folli partecipanti alla “gita”.
Chi c’era?
Partirei da 2 arzille fanciulle: Claudia “Non chiamarmi non rispondo” e Vale “Belù-Belù”.
ny_claudiavale.jpg 
Loro hanno passato circa il 64% della vacanza in un supermercato  sotterraneo di Times Square, al reparto “solette” per scarpe, convinte che nel resto del pianeta fosse impossibile trovare tali mirabilanti accessori. Tale è stata la forza della suggestione che hanno poi convinto quasi tutti gli altri a dotarsi di soletta. La Vale in particolare al grido di “coda ad uncinooo” ha infilato ben 2 solette contemporaneamente nelle proprie scarpe Fornarina modello “zeppa trampolata“. Dall’alto del metro e novanta raggiunto grazie all’incredibile accrocchio giurava di essere comodissima.
Qui sotto potete ammirare invece 2 maschi di certissimo livello: Little Charlie e Big Willy.
ny_carloalbi.jpg
Il primo, molto British, non si è scomposto neanche quando il tassista lo ha portato in hotel guidando come un kamikaze ed urlando in lingua araba. Imperterrito riusciva a consultare il Blackberry anche sul battello, incurante dell’onda anomala del fiume. Alberto invece ha sbloccato il caso Telecom. Pare infatti che le 400 telefonate ed i 600 sms da lui inviati nei 5 giorni a NY abbiano generato l’ottimismo che ha spinto i nuovi azionisti a rilevare la quota di Tronchetti. Da vero uomo di marketing ha inoltre deciso di premiare tutti i principali brand presenti sul mercato americano (Brooks Brothers, Abercrombie e Fitch, Tommy Hilfihgher, Disney). Ralph Lauren, escluso, ha pianto inconsolabile.
Seguono i fantastici tre: HenryMaserati, Giovanna la tigre di Verona e Manu Pausini.
ny_enri_gio_manu.jpg
Enrico e Giovanna hanno cercato fino all’ultimo di richiamare all’ordine questo gruppo di sbandati. Cercavano di rispettare gli orari, di dare tabelle di marcia, di far quadrare i conti al ristorante. Era una mission impossible, così anche loro si son dovuti dotare di soletta.
Manu Pausini, detta “la cieca della 55esima” si è letteralmente innamorata del negozio “Albert Crosby e Fritz” che ha sbancato. Dopo il suo ultimo passaggio i titolari hanno deciso di chiudere per inventario. L’ultimo giorno Manu ha accusato tutto insieme il peso della stanchezza, così è stata vittima del rovesciamento di 3 litri di mokaccino da Starbucks. Il locale ha dovuto chiudere per allagamento.
E infine chi compare qui sotto?
ny sab e jeremy
Ma è la mitica Sabrette, qui ritratta con Jeremy, un amico speciale che, insieme alla deliziosa Jackie, ci ha regalato una serata divertentissima. Sabrette durante la vacanza ha scoperto un nuovo gruppo musicale di tendenza. La scintilla è scoccata durante il musical Mamma mia ed è culminata con l’acquisto di una compilation di questi semi-sconosciuti Abba. Molto affezionata a Tiffany, Sabrette ha inoltre sperimentato i nuovi orecchini “usa e getta” della nota maison. 
Fine della prima puntata! Lasciate qui sotto i vostri commenti.

Read Full Post »

Incredibile Tiger Woods

Semplice no?

Read Full Post »

Comple Orsola

Venerdì 20 si è festeggiato il compleanno di Orsola.

Tanti amici, tante chiacchiere. Appena ho tempo pubblico le foto.
Nel frattempo eccone un paio.Nella prima Tommaso si sente la Cuccarini.
vale e tom
In questa forse abbiamo zoomato un po’ troppo.
sabmart

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: